Jumanji - Benvenuti nella giungla

Un sequel che riscrive le regole del gioco in modo originale. Allegra macchina da guerra che rispetta e celebra l’opera madre. A noleggio su TIMVISION.

Ci sono film intoccabili. Riportarli in vita, con riadattamenti più o meno fedeli, può apparire sacrilego. In questa eletta schiera ha senz’altro un posto d’onore Jumanji (1995), un’opera resa immortale dal suo protagonista, lo straordinario Robin Williams, e da una storia senza tempo che vive delle incredibili vicissitudini vissute dai suoi personaggi. Nel 2017, con un azzardo, è arrivato in sala Jumanji – Benvenuti nella giungla. Si tratta di un sequel che riscrive le regole del gioco in modo originale. Allegra macchina da guerra che rispetta e celebra l’opera madre, è un film autonomo che vive di vita propria per intrattenere il pubblico più giovane e allietare nuove generazioni di spettatori.


Jumanji cambia registro tra avventura e ironia

Nell’ultima versione cinematografica di Jumanji il gioco da tavolo cede il posto a un videogame. Siamo nel 2016 e i protagonisti sono quattro studenti costretti a ripulire la cantina scolastica dopo esser stati puniti dal preside. Dopo aver scoperto un videogame, sono risucchiati improvvisamente da questo. Si ritrovano così catapultati nella giungla già parzialmente conosciuta nel primo film. Al contrario della pellicola originale che trasportava nel nostro mondo i personaggi del gioco, qui sono i ragazzi a tuffarsi letteralmente in una nuova dimensione. I risultati sono imprevedibili con una rocambolesca successione di avventure. Tra rinoceronti impazziti e mercenari dalle cattive intenzioni, si disputa una partita ricca di colpi di scena, tutta giocata sul filo dell’ironia e dei colpi ad effetto.

Immerso nella realtà virtuale, ogni protagonista assume un avatar diverso, un avatar che ribalta le sue caratteristiche nella vita normale. Spencer, nerd timido e introverso, ha la tempra e i muscoli di un erculeo archeologo con le fattezze di The Rock. La frivola Bethany, ossessionata dalla sua vita social, si trasforma in un cartografo di mezza età che non ha un buon rapporto con la bilancia. Antony, aitante giocatore di football, diventa un tozzo zoologo che si muove lentamente. Martha, che tende a evitare il resto del mondo, si ritrova nel corpo di una guerriera implacabile.

Un film che sarebbe piaciuto a Robin Williams

Seguendo le peripezie di Jumanji – Benvenuti nella giungla è inevitabile fare paragoni con il Jumanji degli anni Novanta. Il film del 2017, diretto da Jake Kasdan con entusiasmo e ritmo, evita accuratamente il confronto con un paio di mosse intelligenti. Da una parte cambia prospettiva, scegliendo un quartetto di personaggi che fa subito dimenticare la malinconica dolcezza dell’Alan Parrish interpretato da Robin Williams nel 1995. Dall’altra muta drasticamente registro con battute e siparietti comici che puntano al divertimento puro, adattandosi allo spirito dei tempi. Ne esce fuori un frullatore impazzito, un rutilante blockbuster, che non ha altra ambizione che essere un onesto sequel di uno dei titoli cult del cinema americano. 

In un’operazione del genere, inizialmente criticata a priori dai fan più nostalgici, ne guadagna lo spettacolo. Il film, che a sua volta avrà un secondo capitolo nel 2019, sfrutta a dovere i suoi interpreti – su tutti The Rock e Jack Black, ma anche la tostissima Karen Gillan – e valorizza le scene d’azione grazie a un uso accurato degli effetti speciali e a una colonna sonora sempre all’altezza della situazione. I risultati sono stati ottimi sotto tutti i punti di vista. Al botteghino gli incassi hanno superato i 900 milioni di dollari con somma soddisfazione della Sony Pictures. La critica ufficiale e il pubblico hanno accolto favorevolmente la pellicola. “È un film che sarebbe piaciuto a Robin Williams”, è il commento più lusinghiero raccolto al termine della proiezione. 

 
 
ACCEDI - REGISTRATI

Oltre 10.000 titoli tra film, serie TV, cartoni e documentari.


ACCEDI ADESSO

CINEMA
Wednesday, 17 October 2018
L'opera prima di Luke Scott è un horror dalle tinte fantascientifiche che riflette (e fa riflettere) sulle derive dell’ingegneria genetica. Ora su TIMVISION. Continua »

SERIE TV
Monday, 15 October 2018
La vita monotona di un’analista del MI-5 viene stravolta da alcuni assassinii che crede siano collegati ed eseguiti da una donna. Ora su TIMVISION. Continua »

SERIE TV
Friday, 12 October 2018
Arrivano su TIMVISION i nuovi attesi episodi di una serie tv capace di parlare apertamente e sinceramente agli adolescenti, di affrontare i temi che stanno loro a cuore. Continua »

Da vedere su TIMVISION
Ogni giorno qualcosa di nuovo. Scopri cosa c'è assolutamente da non perdere su TIMVISION. Provare non costa niente: è gratis.
SERIE TV
Operazioni, relazioni, complicazioni: su TIMVISION 13 stagioni del medical drama che ha consacrato Shonda Rhimes regina della serialità televisiva. Continua »

CINEMA
Storia, scenari: tutto troppo affascinante per non essere colto in pieno da un autore come Clint Eastwood. Ora su TIMVISION. Continua »

CINEMA
Uno dei titoli più audaci del cinema italiano degli ultimi anni, carico di simbolismi, erotismo, atmosfere sospese. Ora su TIMVISION. Continua »

le serie in esclusiva
Per gli abbonati TIMVISION le grandi serie arrivano prima. Scopri le serie TV in anteprima e guardale in una maratona non-stop.
SERIE TV
SERIE TV
La vita monotona di un’analista del MI-5 viene stravolta da alcuni assassinii che crede siano collegati ed eseguiti da una donna. Ora su TIMVISION.

SERIE TV
SERIE TV
Arrivano su TIMVISION i nuovi attesi episodi di una serie tv capace di parlare apertamente e sinceramente agli adolescenti, di affrontare i temi che stanno loro a cuore.

SERIE TV
STAGIONI 1-13
Operazioni, relazioni, complicazioni: su TIMVISION 13 stagioni del medical drama che ha consacrato Shonda Rhimes regina della serialità televisiva.

SERIE TV
SERIE TV
Ora su TIMVISION le nuove avventure di Alex Parrish, agente chiamata a risolvere più di una crisi internazionale, impegnata in missioni ad alto rischio in giro per il mondo.

Il grande cinema su TIMVISION
Per gli appassionati di cinema TIMVISION è il posto ideale: i film si sviluppano sulle ampie sfumature, dalla commedia al giallo, passando per la fantascienza e il cinema d'autore. In più su TIMVISION il grande cinema italiano è sempre di casa.
CINEMA
Horror - USA, 2016, 92 min.
L'opera prima di Luke Scott è un horror dalle tinte fantascientifiche che riflette (e fa riflettere) sulle derive dell’ingegneria genetica. Ora su TIMVISION.

CINEMA
Drammatico - USA, 2018, 94 min.
Storia, scenari: tutto troppo affascinante per non essere colto in pieno da un autore come Clint Eastwood. Ora su TIMVISION.

CINEMA
Drammatico - Italia, 2017, 113 min.
Uno dei titoli più audaci del cinema italiano degli ultimi anni, carico di simbolismi, erotismo, atmosfere sospese. Ora su TIMVISION.

CINEMA
Avventura - USA, 1981, 115 min.
Un vero tsunami, un titolo che cambiò uno dei generi nobili del cinema, l'avventura, in modo radicale. Ora su TIMVISION.

CINEMA
Horror - USA, 2012, 105 min.
Scene grandiose di battaglie e di duelli per un film che assegna a Lincoln, eroe assoluto dell’America e dell’umanità tutta, un ruolo tutt'altro che semplice. Ora su TIMVISION.

CINEMA
Drammatico - Italia, 2017, 98 min.
Un film delicato come un fiore che sorge tra le sterpaglie di un campo abbandonato. Presentato alla Mostra del Cinema di Venezia e ora su TIMVISION.

CINEMA
Commedia - Francia, 2016, 98 min.
Jean Dujardin in una delicata commedia sulla complessità dei sentimenti, sulle difficoltà che sono insite dentro alcune sensazioni ed emozioni. Ora su TIMVISION.

CINEMA
Drammatico - GB, 2017, 82 min.
Benedict Cumberbatch è un padre che si ritrova a vivere inimmaginabili sensi di colpa dopo aver smarrito la figlia di quattro anni in un supermercato. In esclusiva su TIMVISION.








Vai alla home di tvzap.it
Copyright © 1999-2017 Elemedia S.p.A. Tutti i diritti riservati — Gedi Gruppo Editoriale S.p.A. — P.Iva 05703731009