Un paese quasi perfetto

Una favola contemporanea che parte dalla crisi per presentare una realtà romantica e tenera di cui fa piacere fare parte.

Pietramezzana è un piccolo paese sperduto sulle Dolomiti lucane che la notte, illuminato dalla luna, sembra quasi un presepio vivente. Sono rimaste poco più di cento persone a vivere in quelle piccole case arroccate, immerse nella natura e lontane dal caos e dalla velocità delle grandi città. La maggior parte sono ex minatori che ormai vanno avanti in cassa integrazione, con un assegno mensile che basta a malapena a coprire le spese quotidiane delle rispettive famiglie. 

Tuttavia non è il guadagno ad interessare Domenico, Michele, Nicola e i loro compaesani, perché essi vogliono solo sentirsi nuovamente utili e attivi, per dare il loro contributo alla società. E quando una importante azienda sembra interessata a costruire una fabbrica in quella zona, accendendo la speranza di un lavoro e quindi di un ritorno alla vita, la piccola comunità di Pietramezzana è intenzionata a fare di tutto per riuscire a riscattarsi. Per ottenere questo accordo occorre un numero di abitanti superiore a duecento e almeno un medico che si trasferisca lì a tempo indeterminato. Così, quando il chirurgo estetico Gianluca Terragni, interpretato da un ordinario Fabio Volo, capita da quelle parti contro la sua volontà, Domenico convince il paese a mettere in scena una vera e propria recita per convincere quest’ultimo a rimanere con loro. 


Una favola contemporanea

 

Massimo Gaudioso, sceneggiatore di commedie come l’indimenticabile Benvenuti al Sud, La Buca e il recente L’Abbiamo Fatta Grossa di Carlo Verdone, si mette alla prova dietro la macchina da presa per Un Paese Quasi Perfetto. Un film che trae la sua forza da una natura indie, lontano dalla commedia all’italiana più commerciale come i cinepanettoni o le avventure già viste dei soliti noti. Gaudioso porta sullo schermo una commedia delicata, educata e divertente grazie a personaggi umili e diversi che conquistano facilmente lo spettatore.

Silvio Orlando è Domenico, un uomo costretto a passare le sue giornate senza fare niente mentre la moglie ottiene un’offerta di lavoro che vuol dire trasferirsi in città. Lui ama Pietramezzana, un posto piccolo dove si incontrano sempre le stesse facce, ma con una storia e un calore umano che lo fanno sentire a casa senza il bisogno di cercare altro. Il suo piano è a fin di bene, anche se porta ad una rete di inganni, bugie e situazioni imprevedibili ai danni del Dottor Terragni. Egli ha uno studio avviato in una grande città e, ovviamente, ha difficoltà ad integrarsi in una realtà così diversa, senza le sue comodità, il sushi sotto casa, e le amate partite di cricket in tv. Esilarante il modo in cui gli abitanti del paese lucano cercano di riprodurre le sue passioni per non fargli sentire la mancanza di casa, e fargli immaginare di potersi trasferire lì per sempre. La riunione con la cuoca del paese per preparare il sushi e sashimi, e lo studio dello sport inglese con divise rimediate e mezzi remi come mazze non si può perdere.

Un Paese quasi Perfetto è da vedere soprattutto per la coppia Orlando - Volo, ma anche per il resto del cast composto da caratteristi e grandi personalità della comicità italiana come Carlo Buccirosso e Nando Paone. Facile il richiamo a Claudio Bisio e Alessandro Siani in Benvenuti al Sud, con un’ amicizia sincera che si costruisce sullo sfondo del contrasto tra campagna e città, tra diversi modi di vivere che poi si incontrano. Un Paese Quasi Perfetto è una favola contemporanea che, partendo dalla crisi economica e la ricerca di posti di lavoro spesso al centro della storia italiana attuale, presenta una realtà romantica e tenera di cui fa piacere fare parte. La tradizione contro il progresso porta un cambiamento, ma anche una commedia gentile e ottimista che diverte e fa riflettere.

 
 
ACCEDI - REGISTRATI

Oltre 10.000 titoli tra film, serie TV, cartoni e documentari.


ACCEDI ADESSO

SERIE TV
Thursday, 15 November 2018
Quando scopri che tuo padre e tua madre sono dei super criminali, è inevitabile che il mondo ti crolli addosso. La stagione 1 è in esclusiva su TIMVISION.  Continua »

CINEMA
Monday, 12 November 2018
Tim Burton traspone l’omonimo romanzo assemblando con la giusta misura i più fortunati titoli del genere ’formazione-visionaria-fantasy’. Ora su TIMVISION. Continua »

CINEMA
Friday, 09 November 2018
Gli anni Settanta tutti sesso, droga e rock’n roll? Belli e affascinanti da immaginare, un po' meno se scopri di essere il frutto di un amore libero, incauto e spericolato. Ora su TIMVISION. Continua »

Da vedere su TIMVISION
Ogni giorno qualcosa di nuovo. Scopri cosa c'è assolutamente da non perdere su TIMVISION. Provare non costa niente: è gratis.
SERIE TV
La vita monotona di un’analista del MI-5 viene stravolta da alcuni assassinii che crede siano collegati ed eseguiti da una donna. Ora su TIMVISION. Continua »

SERIE TV
Passa il tempo e le sirene rimangono sempre lì al loro posto, capaci di attirare costantemente l’attenzione di chi le osserva. Lo conferma Siren, in esclusiva su TIMVISION. Continua »

CINEMA
La tragicomica vicenda di Tommy Wiseau, che nel 2003 scrisse, diresse e interpretò The Room, il film più brutto di tutti i tempi. Ora su TIMVISION. Continua »

le serie in esclusiva
Per gli abbonati TIMVISION le grandi serie arrivano prima. Scopri le serie TV in anteprima e guardale in una maratona non-stop.
SERIE TV
SERIE TV
Quando scopri che tuo padre e tua madre sono dei super criminali, è inevitabile che il mondo ti crolli addosso. La stagione 1 è in esclusiva su TIMVISION. 

SERIE TV
SERIE TV
Passa il tempo e le sirene rimangono sempre lì al loro posto, capaci di attirare costantemente l’attenzione di chi le osserva. Lo conferma Siren, in esclusiva su TIMVISION.

SERIE TV
SERIE TV
La vita monotona di un’analista del MI-5 viene stravolta da alcuni assassinii che crede siano collegati ed eseguiti da una donna. Ora su TIMVISION.

SERIE TV
SERIE TV
Arrivano su TIMVISION i nuovi attesi episodi di una serie tv capace di parlare apertamente e sinceramente agli adolescenti, di affrontare i temi che stanno loro a cuore.

Il grande cinema su TIMVISION
Per gli appassionati di cinema TIMVISION è il posto ideale: i film si sviluppano sulle ampie sfumature, dalla commedia al giallo, passando per la fantascienza e il cinema d'autore. In più su TIMVISION il grande cinema italiano è sempre di casa.
CINEMA
Avventura - USA, 2016, 127 min.
Tim Burton traspone l’omonimo romanzo assemblando con la giusta misura i più fortunati titoli del genere ’formazione-visionaria-fantasy’. Ora su TIMVISION.

CINEMA
Commedia - USA, 2017, 113 min.
Gli anni Settanta tutti sesso, droga e rock’n roll? Belli e affascinanti da immaginare, un po' meno se scopri di essere il frutto di un amore libero, incauto e spericolato. Ora su TIMVISION.

CINEMA
Commedia - USA, 2017, 104 min.
La tragicomica vicenda di Tommy Wiseau, che nel 2003 scrisse, diresse e interpretò The Room, il film più brutto di tutti i tempi. Ora su TIMVISION.

CINEMA
Biografico - USA, 2016, 117 min.
Un'idea coraggiosa e affatto convenzionale per un'opera che è diventata nel tempo un manifesto dell’eterna lotta per diritti civili.  Ora su TIMVISION.

CINEMA
Avventura - USA, 1995, 177 min.
Mel Gibson raccoglie una storia vera, ardente, la fa sua e la arricchisce secondo le regole del cinema che conosce benissimo. Ora su TIMVISION.

CINEMA
Horror - USA, 2016, 92 min.
L'opera prima di Luke Scott è un horror dalle tinte fantascientifiche che riflette (e fa riflettere) sulle derive dell’ingegneria genetica. Ora su TIMVISION.

CINEMA
Avventura - USA, 1981, 115 min.
Un vero tsunami, un titolo che cambiò uno dei generi nobili del cinema, l'avventura, in modo radicale. Ora su TIMVISION.

CINEMA
Horror - USA, 2012, 105 min.
Scene grandiose di battaglie e di duelli per un film che assegna a Lincoln, eroe assoluto dell’America e dell’umanità tutta, un ruolo tutt'altro che semplice. Ora su TIMVISION.








Vai alla home di tvzap.it
Copyright © 1999-2017 Elemedia S.p.A. Tutti i diritti riservati — Gedi Gruppo Editoriale S.p.A. — P.Iva 05703731009