Humans

Cosa definisce l’umanità? È un diritto di nascita o l'autocoscienza, i ricordi e l'esperienza contribuiscono a rendere umano chiunque li possegga? In anteprima esclusiva su TIMVISION.


Cosa distingue un essere umano da una sua creazione del tutto simile è materia d'indagine di Humans, serie fantascientifica nata dalla collaborazione tra l'americana AMC e la britannica Channel 4 e incentrata su una manciata di androidi senzienti. Nello show Mia, Niska, Max e Odi sono robot nel senso originariamente attribuito agli esseri artificiali di aspetto umanoide (androidi, per l'appunto) dallo scrittore ceco Karel Capek in "R.U.R. - Rossum's Universal Robots". In quest'opera teatrale del 1920 i robot sono costruiti per sostituire l'uomo nelle mansioni più umili e pesanti, in tutto e per tutto schiavi (il termine ceco ha la stessa radice del verbo che definisce il lavoro manuale). Nella prima stagione Mia, impiegata come governante, e Niska, assegnata alla prostituzione in un bordello, cercano di riunirsi ad altri "synth" dotati di coscienza; l'interazione con la prima, in particolare, aiuta la famiglia umana degli Hawkins a realizzare la misura degli abusi subiti da lei e dai suoi simili e a interrogarsi sull'eventualità che sia, a tutti gli effetti, una persona.

Humans, ispirato alla serie scandinava Real Humans, indaga cautamente su cosa definisca l'umanità: se sia un diritto di nascita o se l'autocoscienza, i ricordi e l'esperienza non contribuiscano a rendere umano chiunque li possegga, sebbene artificiale. Tematiche correlate - quali sono le alternative per una corretta integrazione, quali i meccanismi di reazione che informano gli umani nei confronti degli androidi, come si attribuiscono legalmente lo statuto di umanità e i diritti civili dei synth - sono approfondite nella seconda stagione, quando gli esemplari autocoscienti si moltiplicano. 

Nella puntate della seconda stagione, il campo di ricerca si allarga anche ad altre declinazioni postumane: oltre al caso - unico - di Leo, uomo con un corpo e un cervello parzialmente artificiali, è introdotta V, digitalizzazione senziente di una mente umana che esiste in forma di codice informatico (e solleva la questione, cara alla letteratura cyberpunk, della possibilità o meno di ritenere la propria umanità in mancanza di sensi - tatto, olfatto etc - e di un contatto col mondo attraverso di essi). Gli autori della serie Sam Vincent e Jon Brackley, a proposito dei nuovi episodi, hanno spiegato: "La differenza principale con la prima annata è che questa volta ci sono synth la cui coscienza è stata attivata da poco, mentre Mia e la sua famiglia sono già senzienti quando li incontriamo. Abbiamo deciso che questi avrebbero ricordato quanto accaduto loro quando non erano 'svegli', li abbiamo muniti della capacità di associare emozioni a esperienze passate". Con esiti che possono condurre a traumi devastanti.

Nella seconda stagione il programma che rende senzienti i synth porta all'autocoscienza anche Hester, operaia di fabbrica che ha subito svariate sopraffazioni: "Finora la serie ha mostrato synth di natura positiva, come Mia e Max, cresciuti in un ambiente amorevole", ha spiegato la sua interprete Sonya Cassidy, "ma Hester ha vissuto in un luogo dove quelli come lei sono vessati e torturati, e la sua memoria non può sovrascrivere quei ricordi. È fortemente scossa, spaventata, ferita, arrabbiata, pertanto il suo atteggiamento nei confronti degli umani potrebbe essere diverso [rispetto a quello di Leo e co.]”. Il risveglio dei synth è destinato ad attirare l'attenzione dei pochi esseri umani in grado di capire cosa stia accadendo, tra cui un cinico e arrivista dirigente di una società tech interessato a monetizzare la scoperta.

Tra i personaggi inediti della seconda annata di Humans, la scienziata americana Athena, incaricata di carpire il processo che conduce all'autocoscienza tramite il reverse engineering. È impersonata da Carrie-Anne Moss, attrice icona del cyberpunk (era la ribelle Trinity della saga cinematografica di Matrix), che ha anticipato: "Siamo già dipendenti della tecnologia odierna, chissà cosa potrebbe accadere se avessimo i synth a nostra disposizione...". Se disporne ci renderebbe migliori (una società ideale dove l'uomo, liberato dalle incombenze quotidiane, potrebbe dedicarsi solo all'arte, all'esplorazione e alle scienze come in Star Trek) o peggiori (creature indolenti il cui benessere è fondato sullo sfruttamento di schiavi) è una domanda centrale nella prima stagione. Alla riflessione contribuiva il personaggio di Mia, creazione del professore Elster (il padre di Leo): "Lei è ingenua e, per alcuni versi, innocente. Si è affezionata alla sua famiglia umana e loro a lei" ha spiegato la sua interprete Gemma Chan circa il percorso evolutivo del personaggio, "Vuole continuare a vivere e provare nuove esperienze, e teme che il numero sempre più alto synth senzienti spingerà gli umani a percepirli come una minaccia. [...] La seconda stagione si avventura in territori oscuri, dove gli autori si concentrano sull'etica e su come si impara a distinguere tra Bene e Male. Se nella prima stagione gli spettatori possono aver simpatizzato per i synth [buoni], nella seconda scopriranno che ne esistono anche di moralmente ambigui.

CINEMA
Tuesday, 15 August 2017

Per chi ama la fantascienza, ma soprattutto per chi ama la scienza.

Continua »

SERIE TV
Thursday, 13 July 2017

Per chi ama le spy-story, l’introspezione, per chi al setting americano tradizionale preferisce il classico europeo. La serie è in anteprima esclusiva su TIMVISION.

Continua »

SERIE TV
Tuesday, 18 July 2017

Serie TV ideata da Bruce Miller. Stagioni 1 - Episodi 10. Disponibile in autunno su TIMVISION.

Continua »

Da vedere su TIMVISION
Ogni giorno qualcosa di nuovo. Scopri cosa c'è assolutamente da non perdere su TIMVISION. Provare non costa niente: è gratis.
SERIE TV
2017-07-20 07:00:00

In equilibrio tra realtà e mito, ecco le quattro stagioni della saga vichinga sul leggendario Ragnar Loðbrók. La serie completa è disponibile solo su TIMVISION.

Continua »

CINEMA
2017-07-31 14:00:00

Un’opera che ha il sapore di uno Stand By Me in chiave moderna. Consigliato a chi ama i romanzi di formazione.

Continua »

CINEMA
2017-07-24 11:05:16

Ora disponibile su TIMVISION il reboot del franchise, una piccola perla 'scult' che vale la pena recuperare in una di quelle serate in cui si ha voglia di ridere.

Continua »

le serie in esclusiva
Per gli abbonati TIMVISION le grandi serie arrivano prima. Scopri le serie TV in anteprima e guardale in una maratona non-stop.
SERIE TV
STAGIONE 5

La serie TV ideata da Jeff Davis. In questa stagione tre fantomatiche figure rapiscono i compagni di liceo di Scott per compiere esperimenti su di loro.



SERIE TV
ESCLUSIVA - STAGIONI: 1 e 2

Più cupa della vita vera, una realtà fantastica dove non ci sono buoni o cattivi, ma solo maghi corrotti dal loro potere. In anteprima esclusiva su TIMVISION.



SERIE TV
STAGIONE UNICA - 10 EPISODI

Per chi ama le spy-story, l’introspezione, per chi al setting americano tradizionale preferisce il classico europeo. La serie è in anteprima esclusiva su TIMVISION.



SERIE TV
ESCLUSIVA - STAGIONI: 1 e 2

Cosa definisce l’umanità? È un diritto di nascita o l'autocoscienza, i ricordi e l'esperienza contribuiscono a rendere umano chiunque li possegga? In anteprima esclusiva su TIMVISION.



Il grande cinema su TIMVISION
Per gli appassionati di cinema TIMVISION è il posto ideale: i film si sviluppano sulle ampie sfumature, dalla commedia al giallo, passando per la fantascienza e il cinema d'autore. In più su TIMVISION il grande cinema italiano è sempre di casa.
CINEMA
Commedia - Italia, 2016, 88 minuti

Dopo 4 decenni e più di 50 film insieme, Carlo ed Enrico Vanzina raccontano l'avventura all'estero di un gruppo di giovani italiani e dei loro genitori.



CINEMA
Thriller - Gran Bretagna, 2015, 131 minuti

Ronnie e Reggie sono due fratelli gemelli realmente esistiti che hanno lasciato il segno nella vita criminale degli anni ’60. Delle vere rock star della malavita, in abiti impeccabili e all’ultima moda.



CINEMA
I primi 4 capitoli

In 4 capitoli Michael Bay reinventa il cinema d’azione. I robot capaci di trasformarsi in auto sono il simbolo di un’America costretta a difendersi da nemici spietati. La computer graphics porta sullo schermo ciò che prima era inimmaginabile.



CINEMA
La trilogia completa

La trilogia è un autentico palazzo del cinema, riguarda tutti i codici dello spettacolo: la storia, il racconto, i significati, i promemoria. E poi l'arte, un concetto che raramente è applicabile al cinema.



CINEMA
Fantascienza, USA 2015. Durata 130 minuti.

Per chi ama la fantascienza, ma soprattutto per chi ama la scienza.



CINEMA
Musicale - USA, 1980, 133 min.

Belushi e Aykroyd mattatori assoluti in un’opera che fa parte della memoria del cinema, la memoria popolare.



CINEMA
Avventura - USA, 1986, 89 min.

C’è cinema, letteratura, cultura e tanta bandiera americana: sono davvero molte la ragioni per essere attenti a questo film.



CINEMA
Thriller - USA, 2015, 109 min.

Un’opera che ha il sapore di uno Stand By Me in chiave moderna. Consigliato a chi ama i romanzi di formazione.










Vai alla home di tvzap.it
Copyright © 1999-2017 Elemedia S.p.A. Tutti i diritti riservati — Gedi Gruppo Editoriale S.p.A. — P.Iva 05703731009